La vie en rose; il profumo della Francia a Roma

rose1Mettete una calda serata autunnale,
unite una location in pieno centro romano,
aggiungete tanti amanti del buon cibo,
impastate con risate,chiacchiere e buon vino,
una mescolata di chef e per finire…un condimento piccante e allo stesso tempo dolcissimo: Giulia Murdocca!
Questi gli ingredienti della serata “la Vie en Rose” che si è svolta  sabato 26 ottobre presso Peak Book, un enoteca/libreria/bistrot/locale di ritrovo e chiacchiere…insomma un posto in cui apprezzare buon cibo, vino e libri. Peak Book si trova in Via Arco dei Banchi3/A, zona centralissima di Roma a pochi passi ( ma davvero pochi!) da Castel Sant’Angelo.
La serata era splendida, il posto meraviglioso e mi sono presentata lì in orario, precisa, svizzera! Alla porta c’era lei ,Giulia (di Giuliafoodpassion ) bellissima nel suo vestito rosso che ci ha accolto e invitato ad entrare nel locale. Un passo oltre la porta c’era “La Vie en Rose”; l’atmosfera delicata era quella che si respira in un bistrot tipicamente francese, rose e candele sui tavoli, bonbon rosa e nastri incorniciavano i banconi.

rose9Nell’aria profumi di spezie, dolci, zucchero…eravamo a Parigi, mancava solo la Tour Eiffel! Matteo Piras, oltre che gestore del locale che ci ha ospitato, è un maestro panificatore proprietario della BoulangerieMP , durante la serata abbiamo provato baguette e altre sue preparazioni.
Ho mangiato un ottima focaccia ( morbida, che sembrava una brioche!!!) con verdure. Era fantastica, davvero buona  tanto che ho bissato…ma non vedo l’ora di andare a trovare Matteo nella boulangerie, dove potrò gustarmi anche tutta la parte dolce dei lievitati ( croissant, pains au chocolat, pani aromatici…*_*).

rose8Il programma della serata era fitto di preparazioni e di discussioni Abbiamo degustato preparazioni di diversi chef della Capitale, dolci della pasticceria de Bellis e piatti di origine coreana.

rose3Lo Chef Arcangelo Dandini, –Ristorante L’Arcangelo- ci ha deliziato con Il suo supplì, proposta classica della cucina romana e italiana, rivisitato dallo chef e devo dire che un suppli solo non bastava…era talmente buono che ne avrei mangiati molti di più!:P le due proposte di pesce invece, erano dello Chef Marco Morello-Cuochi in Casa Catering e Italian Genius Accademy-

rose11Lo Chef Andrea Dolciotti- Ristorante Inopia- ci ha deliziato con un passatello di castagna fatto in casa, in brodo di patate arrosto e stracciatella d’uova. Era fantastico, caldo, morbido, il brodo era limpido e delicatissimo…un piatto gourmet!

rose10Durante tutto l’evento abbiamo mangiato e apprezzato le preparazioni di Matteo Piras della BoulangerieMP ( baguette, focaccia e delle tartine di benvenuto) e con lui anche dei piatti orientali , accompagnati da una freschissima e dissentante bevanda della moglie moglie Hyejin Kim: Omelette, frittelle Vegan, manzo saltato, verdure, riso… un po’ di cultura enogastronomica coreana ( io ho mangiato tutto ed era tutto buono :D)

rose5A concludere la serata il dolce ed è il Maestro Andrea De Bellis, –Pasticceria De Bellis– che ci ha preparato una morbidissima torta di mele! ( non sono riuscita a fare una foto decente alla torta…ma sappiate che l’ho mangiata per voi, posso dirvi che era fantastica! :D)

rose4Durante la serata poi  due ospiti d’eccezione: Adriano Altorio per Macaron.it e Fabio Gizzi per Emporio delle Spezie.
Conoscevo già Fabio e le sue fantastiche spezie,ma durante la serata ci ha spiegato delle differenze tra i vari tipi di cannella ( voi sapevate che ce ne sono di diversi tipi e grandezze??) e lo zenzero, oltre che il cardamomo e altre spezie che poi il sapiente Matteo Piras ha usato per creare una sua versione di “Pains d’epice” ( ottimo!!).
Adriano Altorio ci ha fatto conoscere i suoi macarons, anzi… diciamo la verità…i macarons della moglie Laure Sophie ( perchè come lui stesso ci ha detto è la moglie che crea quelle delizie).
Ci sono stati presentati macarons di qualsiasi tipo e farcitura ; al mojto, alle nocciole , nero alla liquirizia, classico al limone, champagne..eper tutti i gusti e per tutti i colori!

rose7Pensate che dopo tutto questo la serata sia arrivata al termine? Oppure pensate che dopo tutti questi assaggi la mia serata fosse finita?? E invece no…ho chiuso in bellezza con 3 pezzi di un dolce faaaaaaantastico: Moelleux au Chocolat che ha preparato Giulia!

rose13La ricetta la conosco…e lo rifarò presto, ma vi dico di tenere d’occhio qualche mio aggiornamento perchè la farò conoscere anche a voi presto! 😀
Giulia…il tuo moelleux sarà mio!!! ^_^ Sono tornata a casa con un delizioso ricordo della bella serata, un cadeau preparato per noi ospiti, con spezie, macaron e una baguette in miniatura! Tutto preparato davvero con cura!

rose12
Grazie Giulia e grazie BoulangerieMP, a prestisssimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *