Prepariamo il burro di arachidi con un super frullatore!

Buon pomeriggio!
Vi avevo lasciato con l’ultimo post in cui vi raccontavo della nuova planetaria Electrolux EKM7300, oggi sono qua per raccontarvi di altri piccoli elettrodomestici Electrolux che ho avuto modo di vedere all’opera ( e che sogno :P).

burro di arachidi

Voi lo leggerete dopo, ma nel mentre io scrivo sto facendo una sana e nutriente merenda: waffles ( preparati questa mattina per colazione)spalmati con burro di arachidi, banane e miele. 😋
Se volete anche la ricetta arrivate a fine articolo e vi farò venire voglia di fare merenda con me!

Allora, dove ero rimasta? Ah, si: oggi vi parlo di 3 piccoli ( ma utilissimi) elettrodomestici Electrolux:
Frullatore Masterpiece ESB9300

frullatore
Electrolux Masterpiece Food Pocessor

Food processor
La pentola SLOW COOKER ( questa è bellissima!)

I primi e due elettrodomestici hanno una particolarità che si nota appena li avete sott’occhio: lame “gialle” e recipienti inclinati!!!
Mentre il frullatore serve per preparare frullati, creme, gaspacho, smoothie, eccecc.. il food processor è una “piccola” planetaria che vi permetterà di montare, frullare, tagliare, grattugiare, impastare in maniera ottimale impasti morbidi o piccole quantità rispetto ad una planetaria vera e propria, ma è un piccolo tuttofare!
Come dicevo poco sopra, entrambi hanno delle tecnologie uguali alla base:
1)lame rivestite in titanio: sono studiate per essere super affilate, non rovinano gli alimenti ( perché non riscaldano durante la messa in opera) e durano più a lungo delle normali lame in altro materiale.
2) hanno i recipienti inclinati: una scelta davvero particolare che non è estetica ma funzionale.
Electrolux ha studiato una innovativa tecnologia PowerTilt che permette alla combinazione di lame rivestite in titanio e recipiente inclinato di avere creme omogenee, vellutate eccezionali e non rovinare i nutrienti degli ingredienti.
3) Le caraffe sono in Tritan: forse questa cosa non vi dice niente, non conoscevo questo materiale e non sapevo come potesse essere utile fin quando non ho visto buttare a terra ( su un pavimento!!!) uno di questi recipienti. E’ rotolato, rimbalzato…ma non si è rotto niente!
Questa caratteristica è ottimale per chi come me è un po’ “casinara” in cucina e spesso per la fretta ha fatto cadere la caraffa in vetro del frullatore ( che si è rotta in mille pezzi), ha sbattuto il recipiente del robot contro la lavastoviglie ( che si è incrinato!) e non ricordo quale altra cosa ho combinato 😛
Con questi recipienti…non accadrebbe più, la mia salvezza!

slowcooker

Invece la pentola slowcooker non è inclinata! 😀
Sapete cosa è una pentola slow cooker? E’ una particolare pentola che cuoce lentamente, con una temperatura controllata in modo tale da trattenere le vitamine e le sostanze nutritive degli ingredienti.
Esistono dei programmi di cottura ( zuppa, bassa, media , alta o riscaldamento) che una volta impostati vi permetteranno di fare altro. Non serve più controllare quello che cuocete, chiudete il coperchio e aspettate il timer.
E’ utilissima per le cotture delle carni, preparerete degli arrosti prelibati, degli spezzatini morbidissimi e se amate i brasati , questa pentola li renderà ancora più succosi e teneri!
Poi, se siete delle amanti dello zenzero candito come me, con questa pentola potrete divertirvi a prepararne grandi quantità!
Dimenticavo… il consumo? Sapendo che è una pentola che cuoce per molte ore ( anche 8- 10-12 ore) potreste pensare che il consumo di energia elettrica sia esagerato,e invece no: è solo 235 W ( praticamente una lampadina!)

Bene che dite vi ho un po’ incuriosito? Potete trovare tutti i dettagli e le specifiche tecniche di questi piccoli elettrodomestici a questo link.

Prima di salutarvi vi devo lasciare la ricetta del burro di arachidi vero?
Io intanto ho finito di mangiare anche il toast, e mi sono anche dimenticata di scattare la foto al toast, ma era troppo buono!

Burro di arachidi
BURRO DI ARACHIDI ( per un vasetto di circa 200g)
200 g di arachidi già pulite ( non tostate e non salate)
8,5 g di olio di arachidi
1 cucchiaino di zucchero di canna ( se vi piace molto dolce, mettete di più)
un pizzico di sale.

PREPARAZIONE
Per questa ricetta vi occorrerà un frullatore o anche un foodprocessor con recipiente piccolo ( proprio come quelli che vi ho mostrato poco sopra)

Tostate le arachidi qualche minuto in padella, versatele nel recipiente e aggiungete lo zucchero. Fate andare alla massima velocità fin quando le noccioline non inizieranno a creare una cremina. A quel punto unite l’olio e continuate a frullare fino ad avere la consistenza desiderata.

Riponete il burro di arachidi in vasetto e conservatelo in frigorifero ( fino a circa 1 settimana)
Se vi piace più dolce vi consiglio di aggiungere dello sciroppo di acero o agave e non lo zucchero per non aumentare le calorie del burro!

Grazie a Simona per la ricetta su iFood ^_^

A prestissimo con una golosissima ricetta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. CHE GODURIA!! SPLENDIDI I PRODOTTI ELECTROLUX, ANCHE IO LI VORREI 😀 ANCHE LA CREMA DI ARACHIDI VORREI… BUONA DOMENICA FEDO, UN BACIO