I piconi di Sunny

Buongiorno amici lettori!

Oggi vi porto con me in giro per una bellissima cittadina alla scoperta dalle città e di qualche prelibatezza che potete gustare proprio in questo bel posto. Grazie al tour Eating Piceno, ho avuto la possibilità di visitare per la prima volta la citts di Ascoli Piceno. Non c’ero mai stata e l’ho trovata deliziosa!

Una bellissima città, anzi la definieri un grande paese, capoluogo di pronvincia che racchiude una storia antichissima. La cittadina è piena di scorci da vedere, chiese da visitare e piazze in cui passeggiare.
Piazza del popolo è bellissima, piena di storia e di palazzi , cinta da porticati e chiusa dalla stupenda abside di San Francesco; un giro verso il fiume Tronto con il ponte che divide la parte più vecchia e centrale di Ascoli con quella più”moderna”.
Ascoli è piena di stradine, chiamate “rue” ( che ricorda il francese rue delle strade) che si percorrono a piedi ammirando i palazzi tutto intorno che riportano stili di periodi diversi : romanico, gotico, rinascimentale, barocco…c’è un po’ di tutto!La città mi è talmente piaciuta che quando mi è stato chiesto se volevo andare all’evento di FrittoMisto ad Ascoli Piceno, non mi son fatta scappare l’occasione e per la seconda volta mi sono ritrovata in questo luogo.

Ho avuto la possibilità di godermi la cittadina per due giorni, e così oltre a rivedere e rivisitare i luoghi già visti mi sono eprmessa una bella colazione nello storico Caffè Meletti nel centro di piazza Palazzo mantenuto perfettamente e tutto ispirato sia nella architettura che negli arredi interni allo stile Liberty dei primi del 900.
Insieme alle bellezze storiche e architettoniche ad Ascoli ho avuto la possibilità di conoscere una signora solare e spumeggiante, proprietaria del Ristorante Vittoria che si trova proprio in una di queste rue nella parte più centrale della città. La prima volta che abbiamo conosciuto Sunny è stata la mattina dell’ultimo giorno del tour. Sunny ci ha fatto vedere la preparazione di uno dei piatti che poi avremmo mangiato successivamente nel suo ristorante : i PICONI.

I piconi sono dei prodotti tipici di Ascoli preparati con un impasto di base ( farina e uova) e poi un corposo e gustoso ripieno di formaggi , per la precisione pecorini stagionati, semistagionati e freschi.
La preparazione e ricetta dei piconi appena vista mi ha fatto subito ricordare i FIADONI ABRUZZESI che ho già preparato e che usano un procedimento identico e quasi lo stesso ripieno ( usando però formaggi pecorini abruzzesi), posso dir quindi che i Piconi sono i cugini dei Fiadoni 😀

Io vi trascrivo la ricetta che Sunny ci ha insegnato e nelle foto potete vedere come un nostro valoroso blogger ( Alessandro del blog CheZuppa) si è dedicato alla preparazione in diretta di questi Piconi sotto lo sguardo vigile e attento di Sunny 🙂

Un tiramisù diverso grazie a Sunny!
Print
Autore:
Ingredienti
  • Per la pasta:
  • 500 gr. di farina 0, 5 uova
  • Per la farcia:
  • 100 gr. di pecorino stagionato 24 mesi,
  • 100 gr. di pecorino barzotto ( semi- stagionato 12 mesi ),
  • 100 gr. di pecorino fresco,
  • 2 uova,
  • sale, pepe, noce moscata
Preparazione
  1. In una terrina sbattere le uova con i 3 pecorini grattugiati; aggiungere la noce moscata grattugiata il sale e il pepe, amalgamare bene gli ingredienti mescolando con un cucchiaio di legno. Se l’impasto è troppo bagnato, aggiungere altro pecorino per asciugarlo. Coprire la ciotola e tenerla al fresco fino al momento dell’utilizzo.
  2. Impastare la farina, con le uova e tirare la pasta fino a ottenere una sfoglia alta circa 1 mm. e tagliarla a strisce. Aiutandosi con un cucchiaino mettere al centro di ogni striscia di pasta delle palline di composto di formaggio, ripiegarla a metà e chiuderla bene facendola aderire perfettamente e lasciando poco spazio tra il ripieno e il taglio della sfoglia.
  3. Mettere i piconi sulla leccarda del forno foderata con l’apposita carta , spennellarli con un tuorlo d’uovo e con la punta delle forbici fare un taglio a croce sulla sommità del picone in modo che in cottura si faciliti la fuoriuscita del ripieno.
  4. Metterli in forno già caldo a 170° per circa 25 minuti: quando sono ben dorati e il ripieno inizia ad uscire dalla sfoglia sono pronti.
  5. Una volta tolti dal forno mettere la teglia leggermente obliqua n modo che il grasso del formaggio che si è sciolto si accumuli su di un lato e non bagni i fondi dei piconi, e farli raffreddare.
  6. Si possono mangiare così come sono oppure tagliati a metà e farciti con ciauscolo, salame e salumi nostrani.

Le foto di Alessandro che prepara i piconi possono essere di aiuto epr capire come procedere nei vari passaggi:
I piconi possono essere mangiati caldi, freddi oppure per aumentare la goduria ….tagliati a metà e farciti con i salumi del posto 😀 Sunny ci ha poi preparato un pranzo eccezionale e ci ha dato anche la ricetta delle sue Olive Ascolane ( che un giorno dovrò rifare!!!) Sapete però che io adoro i dolci…quindi quando siamo arrivati a fine pasto mi sono goduta il dolce della casa…un tiramisù!Potrebbe sembrare un semplice tiramisù,ma ha un ingrediente segreto! 😀


Era buonissimo e morbidissimo! Non mi sono fatta dare la ricetta…ma so quale era l’ingrediente segreto…e ho provato a rifarne una mia versione.Spero che a Sunny non dispiaccia della mia versione semifreddo del suo tiramisù!

Per la ricetta però dovete aspettare il prossimo post! 😀 Io intanto vi saluto e vi consiglio un giro ad Ascoli, è davvero una bellissima città da visitare! E se ci andate…non potete perdervi il Ristorante Vittoria!!
Sunny è fenomenale, divertente e spumeggiante! Vi accoglierà con un calore che non potete immaginare e per di più il suo frittomisto ascolano è uno dei migliori che ho provato!
Prima di salutarvi voglio ringraziare Sunny per la bella giornata insieme, per aver condiviso con noi le ricette “segrete” che ci ha lasciato e soprattutto per la cortesia e ospitalità che abbiamo ricevuto.

Per informazioni:Ristorante Vittoria
Centro Storico Piazza Viola via dei Bonaccorsi 7
63100 Ascoli Piceno
http://www.vittoriaristorante.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. I PICONI! SUNNY! ASCOLI!
    Tutta una serie infinita di LOVE e poi ho avuto l’onore di prepararli assieme a lei, cosa posso chiedere di più?

  2. Porva prova!!! e devi andare al Ristorante Vittoria e chiedere della proprietaria Sunny, sarà contentissima !!!!:D ma è proprio forte!!

  3. Pingback: Tiramisù semifreddo all'anice stellato | CappuccinoeCornetto