Cheesecake con glassa al cioccolato fondente

cheesecake con glassa al cioccolato fondenteLa ricetta che vi posto oggi è stata scelta tra 4 proposte che stamattina ho inserito sulla mia pagina fb. Ho chiesto ai fans quale ricetta volevano che scrivessi sul blog tra Torta meringata, Cheesecake, Pie di amarene con crema cotta al forno e Alici marinate e ha vinto la cheesecake, anche se poi in molti hanno scelto la Pie e poi anche le Alici marinate. Effettivamente son tutte belle ricette e piano piano vi posterò, ma per oggi iniziamo con la cheesecake!

cheesecake con glassa al cioccolato fondenteVi dico subito che la chiamo cheesecake perchè una torta di formaggio ( per la precisione ricotta) ma nel blog trovate già una perfetta di cheesecake che è questa ai frutti di bosco. Una è però la NewYork cheesecake ( con robiola, panna, yogurt) , questa di oggi invece è una buonissima e velocissima cheesecake ricetta di casa! Quindi veloce, facile e rapida! La faccio spessissimo perchè è davvero semplice e il gusto è buonissimo.

cheesecake con glassa al cioccolato fondenteVi scrivo subito la ricetta e poi vi lascio qualche consiglio e curiosità.

Cheesecake con glassa al cioccolato fondente
Print
Categoria: Dolci
Cuisine: Italian
Autore:
Un golosa torta di ricotta, cotta al forno con un'altrettanto golosissima glassa al cioccolato fondente
Ingredienti
  • Per la cheesecake
  • base:
  • 300 g di biscotti secchi sbriciolati finemente ( io ho usato biscotti digestive)
  • 80 g di burro
  • 3 g di cannella in polvere
  • per la farcia:
  • 500 g di ricotta fresca
  • 125 g di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di aroma alla vaniglia
  • 3 uova
  • scorza di limone grattuggiata
  • 100ml di panna fresca
  • per il topping:
  • 150 gr di cioccolato fondente
  • 125 gr di panna
  • 40 gr di glucosio
  • 10 gr di burro
Preparazione
  1. Per la base:
  2. Preparate la base sbriciolanto finemente i biscotti ( io uso un mixer con lame), in una ciotola capiente mettete i biscotti sbriciolati, la cannella.
  3. Aggiungete il burro fuso e lavorate il composto fino ad avere un impasto omogeno.
  4. Distribuite la base su i bordi di uno stampo a cerniera (di 20- 22 cm)premendo per far aderire per bene e poi completate coprendo tutta la base della torta.
  5. Tenete lo stampo in frigo per circa 30 minuti.
  6. Preparate la crema:
  7. In una grande ciotola mettete la ricotta,lo zucchero,l'aroma di vaniglia e iniziate a frullare con un mixer.
  8. Aggiungete la panna, la scorza del limone; per ultimo unite le uova, un uovo alla volta continuando a mescolare.
  9. Preparata la crema che deve risultare omogena e liscia versatela nello stampo con la base di biscotti.
  10. Cuocete in forno caldo a 160° per circa 55 minuti circa gli ultimi minuti lasciando lo sportello aperto per far fuoriuscire il vapore.
  11. Una volta cotta la torta, fatela raffreddare per 3- 4 ore. Dopo questo tempo potete mettere la cheesecake in frigo e farla riposare ancora per 2- 3 ore almeno.
  12. Una volta che la torta è bella fredda riprendete il dolce
  13. per la glassa:
  14. Mettere in un pentolino la panna e poco prima che arrivi arrivi a bollore unite il glucosio, mescolate e togliete dal fuoco.Unite il cioccolato fondente tritato e mescolare bene ( rimettendo sul fuoco se necessario allo scioglimento totale del cioccolato).Togliere il composto dal fuoco, unire il burro ed amalgamate.
  15. Una volta che la torta è bella fredda riprendete il dolce e versate la glassa al cioccolato sopra la torta.
  16. Potete tenere la cheesecake in frigo fino al momento di servire, la glassa rimarrà morbida e lucida anche al taglio.

Per questa torta, ma in genere per tutte le mie torte dove uso stampi con fondo remvibile, uso tortiere da 20 a 24 cm. In questo caso era di 24cm. Se voi la fate con uno stampo più piccolo verrà più alta e ci vorrò un poco di più di cottura in forno. Faccio spesso questo tipo di cheesecake perchè è davvero veloce, rispetto alla NYCheesecake. Il sapore di questa è più dolce della cheesecale classica perchè la ricotta addolcisce la farcia. A volte , quando non ho la panna non metto nemmeno quella e tolgo un uovo..quindi solo ricotta e due uova.
cheesecake con glassa al cioccolato fondenteIl topper invece ne preparo sempre in grande quantità perchè nel caso avanzasse lo uso per coprire altre torte o dolci. E’ versatile e lo uso anche sui pancakes o sui gelati o anche solo per la gola lo aggiungo alle fette di torta che taglio. Vi consiglio di provarlo. Se non vi piace il gusto del cioccolato potete sempre usare un classico topping di marmellata, coulis di frutta o anche frutta fresca e panna.

cheesecake con glassa al cioccolato fondente Direi che per oggi ho detto tutto, ma vi saluto promettendovi che cercherò di inserire tutte le ricette che ho nelle cartelle…ormai non so più nemmeno io quante ne ho da farvi vedere! 😀
Spero che questa cheesecake sia di vostro gradimento, una fettina e vi rimetterà in sesto la giornata! Promesso

cheesecake con glassa al cioccolato fondente

a domani!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Amanda, allora non ho ben capito la domanda, perchè io compro la panna fresca e quella la monto, non ho differenze tra panna fresca o da montare.
    Perà posso dirti che in questa ricetta ci vuole la panna quella che è nel banco frigo nelle confezioni vicino al latte.
    Spero di aver risposto alla tua domanda ^_^

  2. Ciao, ho appena provato questa ricetta, al posto della panna che non avevo ho messo due cucchiai abbondanti di jogurt greco. Durante la cottura il ripieno si è gonfiato e si è spaccato, ora che si è un po’ raffreddata è tornato giù però si vedono le spaccature e il ripieno sembra asciutto (l’ ho cotta 55 minuti)…dove ho sbagliato? Forse dovevo mettere un uovo in meno?
    Grazie e complimenti per le tue ricette!

  3. Ciao Lucia.
    Il gonfiarsi in cottura dipende dall’uovo perchè è quello che cresce, invece per il resto degli ingredienti non si ha gonfiamento.
    La spaccatura potrebbe essere avvenuta per molti motivi, se il tegame era molto largo e quindi ci voleva meno tempo forse la frattura è dovuta ad una cottura prolungata, o anche perchè nel raffreddarsi ha subito uno sbalzo di temperatura troppo veloce.
    La prossima volta prova diminuire anche la dose delle uova se vedi che continui ad avere questo problema.

  4. Non ti saprei dire, io non ho mai usato un formaggio come il mascarpone in cottura. Essendo anche molto più grasso della ricotta di sicuro avrà una reazione diversa della ricotta.

  5. Adoro non solo le tue ricette ma la tua prontezza nel dispensare consigli sui vari problemucci che si possono riscontrare!

  6. Salve,
    avrei un tegame da 27cm, come dovrei regolarmi con le dosi? è per una torta di compleanno quindi ci tengo che venga bene..
    Grazie!!

  7. Ciao Francesca, dovresti almeno raddoppiare le dosi. Raddoppiando si arriva ad un tegame di circa 26 cm, se il tuo è 27 dovrebbe andare bene, forse verrebbe leggermente più bassa diquella che vedi in foto.